Translate

venerdì 11 maggio 2007

Ecco perchè non sarò a Roma il 12 Maggio.

Domani 12 Maggio non sarò a Roma alla Manifestazione per la Famiglia, pur appoggiandola. Non potrei infatti restarmene zitto all' apparire dei "cosiddetti" Cattolici di sinistra o meglio Cattocomunisti.

Non ne posso più di doppiogiochisti che tengono il piede in due (o tre o quattro...) scarpe, restando ed appoggiando un governo che non solo continua a voler legiferare contro la Vita e la Famiglia, un governo che vuole liberalizzare le droghe che, come si è visto, possono uccidere i Nostri Figli anche indirettamente, attraverso scriteriati e criminali autisti che dovrebbero essere incriminati non per omicidio colposo, ma almeno per omicidio preterintenzionale, e farsi tutti gli anni di carcere.

Non ne posso più dei sacerdoti, delle comunità di base, delle associazioni o movimenti ecclesiali che minano dall’interno l’unità del mondo Cattolico, affermando che non si devono intraprendere crociate o guerre sante, ma che la politica migliore resta quella del dialogo e della mano tesa con gli avversari. Spesso superati nelle loro posizioni da Laici antilaicisti, come Marcello Pera, e da omosessuali stessi, come Franco Zeffirelli "Aderisco da laico al Family Day" :
http://www.loccidentale.it/node/1872

Non ne posso più delle Associazioni Scoutistiche, sempre schierate a sinistra in nome del buonismo e del pacifintismo, salvo poi vedere un Riparto intero, con in testa il Caporiparto in persona, aggirare la coda fregando qualche migliaio di pellegrini in coda per rendere omaggio a Roma alla Salma di Giovanni Paolo II, come mi capitò di vedere. Io che ho fatto 4 anni di scoutismo, intrapreso come servizio verso gli altri.

Non ne posso più di delicate signorine che fanno il capolino nel mio povero blog per dirmi che sono Cattoliche e Credenti, ma poi non hanno stima per Benedetto XVI. E lo scrivono pure.

Non ne posso più di un anticlericalismo esasperato dei prodi sinistri ma anchi di tanti malDestri che insulta il Sentimento Religioso di milioni di Credenti, attaccando i Vertici Ecclesiali, in tempi in cui "Cloro al Clero" è la frase più carina che i nuovi fiancheggiatori delle Brigate Rosse scrivono sui muri delle Chiese. E di anticlericali inzuppati di ignoranza che ogni 2 righe ritirano fuori autentici criminali della storia come i Catari, Frà Dolcino, Giordano Bruno e streghette varie.

E non mi piace neppure che gli organizzatori abbiano voluto cedere ai Relativisti e cattocomunisti di cui sopra: nel volantino diffuso in tutta Italia, accanto al "No al riconoscimento pubblico delle unioni di fatto" si legge un equivoco "Si ai bisogni dei conviventi". La sostituzione della parola "bisogni" con quella "diritti" è un espediente che non contribuisce a chiarire le idee.

In un tempo oscuro come questo, i Cattolici devono far sentire sempre di più la loro voce, non avendo paura di essere tacciati di intolleranza da chi usa l'intolleranza quotidianamente per cercare di zittire chi non la pensi in modo politicamente corretto.

Vorrei che le Chiese avessero nuovamente tanti Don Camillo come ho soprannominato il Mio Parroco, che con Orgoglio Cattolico denuncia ogni Domenica i pericoli di una società dominata da laicisti asserviti al dio Marx o al dio denaro, in nome del godimento rapido e consumistico di ogni passione e piacere, cedendo al Pensiero Debole che riduce l' Uomo ad un animale.

E credo che Guareschi, Monarchico e LiberalNazionale, domani starebbe a casa. In quel suo Mondo Piccolo dell' Italia di una volta, purtroppo oggi scomparsa. Un Mondo pieno di Famiglie No-strane.

13 commenti:

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Ecco i commenti:

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#1 11 Maggio 2007 - 10:46


Souad Sbai: I Dico sono il cavallo di Troia verso la poligamia:


http://www.loccidentale.it/node/1905
Vandeaitaliana
#2 11 Maggio 2007 - 11:46

La famiglia va difesa ed aiutata! Di sicuro non va stravolta, quindi ben vengano manifestazioni a difesa di questa istituzione "naturale".
utente anonimo
#3 11 Maggio 2007 - 11:57

Hai proprio ragione, però sono molto triste di una cosa: quelli che pensano come te (e più o meno, salvo alcuni punti) io li conto sulle dita di una mano (fra le mie conoscenze)...

Anche il mio parroco è un buon Don Camillo :)

Massimiliano
utente anonimo

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#5 11 Maggio 2007 - 13:58

Perchè consideri criminale uno come Giordano Bruno?
Laro
utente anonimo
#6 11 Maggio 2007 - 14:34

Massimiliano.
Stiamo crescendo, non disperare.


Laro
Lasciamo perdere le varie commediole oscene che scrisse.
Però direi che gli insulti ai Professori della Sorbona, i tumulti che provocò durante il soggiorno a Parigi, il fare la spia sia per l' Ambasciatore di Francia che per la Regina Elisabetta I(alla quale denunciava i Cattolici) durante il soggiorno londinese, la tresca che ebbe con la moglie del Nobile veneziano Giovanni mocenigo, che lo aveva ospitato a Venezia, bastano ed avanzano per farne un personaggio criminale. E questo al di la del procedimento che ebbe dall' Inquisizione. Procedimento che, per le leggi in vigore in quel tempo, fu ineccepibile.
Vandeaitaliana
#7 11 Maggio 2007 - 14:45

Capisco. La cosa triste è che queste cose nelle scuole, o perlomeno nella mia (frequento il Liceo Classico di Aosta), non le insegnano. I professori di filosofia e storia che ho conosciuto fino ad oggi entrano in classe con la spilletta di che guevara. Resta a noi studenti filtrare quello dicono, però non sempre ci riusciamo. Bel blog.
Laro
utente anonimo

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#8 11 Maggio 2007 - 14:50

Dimenticavo: a proposito di cose che non insegnano nelle scuole, potresti fornirmi qualche ragguaglio sulla teoria creazionista o consigliarmi qualche libro che ne parli? Grazie per la pazienza.
Laro
Forza Juve
utente anonimo


#9 11 Maggio 2007 - 15:42

Laro.

Guarda, il Domenicale ne ha parlato spesso.

http://www.ildomenicale.it/articolo.asp?id_articolo=412

http://www.ildomenicale.it/approfondimento.asp?id_approfondimento=15



Io stesso non voglio pronunciarmi sulle 2 Teorie: però negare che il Darwinismo sia solo una teoria, è grave. Così come è grave condannare a priori e bollare d' ignoranza chi voglia studiare anche il Creazionismo.

Dove sta l' intolleranza ?
Vandeaitaliana


#10 11 Maggio 2007 - 17:34

E dire che non avrei commentato ancora, se non eventualmente per rispondere a qualcosa riguardante il post su Andrea Rivera.
Ma sono chiamata in causa, quindi qualcosa la dirò comunque.
Piccola precisazione: il passaggio nel blog l'ho fatto per la pura voglia di dire la mia, consapevole del fatto che non l'avrei passata liscia!! Il fatto che il blog sia proprio questo è un caso, è il primo che è venuto fuori digitando su google "Andrea Rivera". Quindi sono venuta a parlare del suddetto comico, il fatto di essere cattolica e cristiana era una precisazione che poi ho ribadito col seguire dei commenti.
Il papa non mi sta simpatico e non mi sembra ci sia niente di strano, una persona può piacere oppure no.
Ad ogni modo, grazie per la "delicata".

Saluti!
Saretta83

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#11 11 Maggio 2007 - 18:01

Beh, sono d'accordo solo in parte con il tuo post. Una cosa che non quadra è quella di associare cattolicesimo con l'essere di destra, visto che secondo il tuo post i MalDestri sono tutti coloro che cattolici non sono o che non sostengono il Papa. Ma in Italia la politica non doveva essere laica? Perché chi sta a destra deve essere per forza cattolico? Mica siamo in uno stato confessionale!

In secondo luogo mi pare che Giordano Bruno non sia stato un delinquente come tu falsamente vuoi far credere (altro che ignoranza degli anticlericali), piuttosto lo sia stato il Papa, visto che egli fu bruciato vivo solo per le sue idee scomode alla Chiesa: fine che farei sicuramente anch'io, se il Vaticano invece di essere cacciato a pedate dall'italico suolo avesse conservato il suo modus operandi. D'altra parte le tue parole lo confermano alla grande. Ciao jetset
utente anonimo


#12 11 Maggio 2007 - 18:35

perchè il nostro amico è il classico credente ultraconservatore..ecco perchè bolla così coloro che si definiscono credenti anche se sono di sinistra..sai com è..c'è chi di un filo d'erba fa un...ops...
maurodog

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#13 11 Maggio 2007 - 18:49

Mi dispiace contraddirti ma non stiamo crescendo, anzi stiamo diminuendo VERTIGINOSAMENTE!!! (almeno per quanto riguarda le Valli di Non e Sole, non so se conosci...)
1)Io stesso per il solo fatto di dire che credo nei Valori Cristiani (attenzione, credere, cioè ritenerli giusti... non dicevo che li praticavo, come però spero di fare il più possibile) sono stato e vengo preso in giro e deriso con continuità;
2)Ho avuto pesanti scontri con una professoressa in particolare, che per la radicalità delle mie idee adesso fa le battutine alla classe su di me ed è prevenuta su ogni mio comportamento;
3)Vanno a Messa (cosa che non è fondamentale ma perlomeno indicativa) il 25-35% MASSIMO MASSIMO delle persone che conosco (tranne nel mio paese che vanno tutti, specialmente i giovani :) unico buon segno in controtendenza);
4)La bestemmia è usata più spesso della congiunzione "e" anche, purtroppo, da gente che a Messa ci va e si professa cristiana;
5)Tra i praticanti e non c'è una percentuale di simpatia del Papa incredibile!!! Nella mia classe su 24, 3 lo appoggiano, gli altri, magari anche praticanti lo criticano aspramente, e nel resto dei giovani è ancor peggio... Secondo me il Papa dovrebbe essere inteso come guida assoluta, seppur non infallibile!
E che non mi sembra abbia fatto disastri il buon Joseph!!!

Inutile dire che non me ne frega niente, però se fossi un pò più fragile e meno grosso :) potrei anche avere ripensamenti, cosa che non ho, anzi...
È una situazione difficilissima, almeno nella mia zona, credimi...

Massimiliano

Massimiliano
utente anonimo

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#14 11 Maggio 2007 - 18:50

Scusa i doppi commenti, ma non me frega niente era riferito a quelli che mi prendono in giro...
utente anonimo


#15 11 Maggio 2007 - 22:22

Sai, se si critica il Papa (non magari la persona ma come capo di un'istituzione) probabilmente un motivo c'é.

C'é nelle banche vaticane, che macinano soldi come grano e poi parlano di povertà alla gente di per sé già incattivita per non riuscire a sbarcare il lunario.

C'é nell'ingiustizia dei patti lateranensi per cui non solo il clero non paga una lira di tasse (ici e compagnia bella) ma addirittura campa coi nostri soldi.

C'é nella vergogna di un carrozzone come quello del Brasile, dove il Vaticano ha messo su un happening con effetti speciali da Pink Floyd spendendo le classiche Lire di Dio quando poteva fare una cosa molto più sobria e magari devolvere i denari ai poveri delle favelas.

C'é nel continuo predicar bene e razzolar male, nel NO con cui la famiglia a cui è stata uccisa la ragazza con l'ombrellata ha dignitosamente ribattuto durante la richiesta di perdono del prete.

C'é nel continuo invito da parte del Papa di aprire le porte alle popolazioni del terzo mondo con il risultato che poi vengono qui ad assaltare ville, stuprare le donne, investire ubriachi le persone ed accoltellare la gente.

C'é nel feroce conservatorismo della Chiesa attaccata ad inutili dogmi, a bastoni tra le ruote per quanto concerne la scienza ed a soluzioni impraticabili come la castità, mentre la gente crepa di AIDS e quando ha un tumore se è ricca se ne va in Svizzera a farsi curare con le staminali altrimenti muore rabbiosa.

C'é nel partito che da 50 anni ha rappresentato l'Italia, un partito cattolico come la DC in cui il lerciume traboccava come un geyser non meno di quanto ve ne era nel PCI e che a forza di rubare a mani basse ha rovinato il nostro paese.

C'é nell'incredibile e deleterio "dialogo" di cui la Chiesa (non il Papa che in questo caso è sempre stato molto duro in merito) si riempie la bocca, mentre la gente vorrebbe Osama & Co tutti stecchiti avendo paura di prendere un aereo, un treno o perfino la metropolitana.

C'é nell'immenso scollamento tra vita clericale ed i problemi quotidiani della gente che si sente ripetere che deve far figli, poi come li mantiene non si sa. In questo solo i missionari sono grandi e coraggiosi uomini di Fede con la F maiuscola.

C'é nell'8 per mille che si versa alla Chiesa, cifra SOLO IN PICCOLA PARTE destinata alle opere di bene mentre una mitria dorata costa milionate.

C'é in questo articolo http://qn.quotidiano.net/2007/05/10/11019-chiesa_possiede.shtml

Io sono di destra ma non amo il Vaticano: chi di noi critica la Chiesa (tranne qualche avanzo di galera che andrebbe messo subito in carcere all'ergastolo) NON vuole né la morte del Papa e nemmeno la distruzione della Chiesa Cattolica. Però se essa continua su questo binario non si pretenda che la gente accetti di buon grado.

Articolo pubblicato sul mio sito.
utente anonimo

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#16 12 Maggio 2007 - 08:54

Saretta,
lei può scrivere quello che vuole qui dentro, basta non recare offese. Benedetto XVI le può stare antipatico, ma è il Capo della Chiesa.
A cui ogni Cattolico e Credente deve rispetto. Ribadire che scrivi il suo nome con la minuscola apposta, non è rispettoso.Non rigiri la frittata.
Lo chieda, ma seriamente, al Suo Vescovo.


Vandeaitaliana
#17 12 Maggio 2007 - 09:03

Jet Set, riscrivi il tuo intervento senza essere offensivo,verso di me, verso il Papa e Verso la Chiesa e ti risponderò.



Comunque, ti ho sempre detto di respirare, prima di scrivere: MalDestri non era rivolto ai Laici, ma ai laicisti di professione.
Vandeaitaliana

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#18 12 Maggio 2007 - 09:12

Massimiliano.
Guarda, detto da chi ha sofferto al Liceo per le proprie idee, e molto, ti consiglio di dedicarti allo studio, magari eccellendo nelle materie della Prof.

Quanto agli altri, non ti curar di loro.

Si tratta in fondo di una scommessa: tutti dobbiamo morire. E vedremo poi di là chi avrà avuto ragione.

Ti confermo invece che a partire dagli Stati Uniti, il Cattolicesimo è in espansione.
Vandeaitaliana
#19 12 Maggio 2007 - 09:20

Veniamo al commento dell' Anonimo (scusa, ma ti sei dimenticato di mettere il sito dove hai pubblicato).

Alcune critiche sono condivisibili, altre no.

Ma prima una premessa. Mi pare di essere stato chiaro, più che a certi MalDestri (paperelle, streghette e giovanitristi), che non saranno in Piazza, perchè Laicisti, il Post era indirizzato ai Cattocomunisti che ci saranno e che avrei contestato.
Vandeaitaliana

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#20 12 Maggio 2007 - 09:44

1)Criticare è lecito,offendere lo è meno. Anch'io ho spesso criticato Paolo VI, mai l' ho offeso.

2)Ti prego, lasciami fuori da queste cose da Internet: la Chiesa, oltre ad essere padrona di spendere come vuole i soldini, fa tanta di quella carità che la metà basta.
Ha ragione il Mio Parroco a farsi pagare i Matrimoni, a rivendicarlo con orgoglio in Chiesa e poi spenderli in modo egregio.

Il Concordato è finalmente arrivato a riparare decenni di ruberie ai danni della Chiesa da parte prima dello Stato Sabaudo e poi dello Stato post-unitario.

Quanto alle Tasse, chiedere al Mio Don Camillo, quante ne paga. Si è pure lamentato in Chiesa con un Finanziere...

Brasile, idem quanto sopra.


Ombrello: le mie critiche ai cattocomunisti sono più che esplicite. Tant' è che spesso mi si critica il titolo del mio blog, dimenticando che non tutti Preti sono pretini...
Ma ci sono molte persone ,diciamo, iniquamente schierate a Destra, che contestano anche il diritto all' autodifesa. Io sono per la Pena di Morte. Loro, spesso, preferiscono la gogna mediatica.

La Castitàè un Valore, negli USA la stanno riscoprendo. Ognuno ha il diritto di pensarla come vuole: noi NON vogliamo imporre nulla a nessuno.Tantomeno ai Cattolici.
Ma pretendiamo che chi si professi Cattolico rispetti Dogmi, Precetti, Comandamenti.

Capisco poi che certi atteggiamenti di prudenza possano essere scambiati per pavidità. Il fatto è che la Chiesa deve anche pensare ai milioni di Cattolici sparsi per il Mondo. Che spesso vengono sgozzati, come in Suda, o massacrati,come a Timor. E l' ONU sonnecchia...



Far figli può servire a risolvere problemi là dove guerre non son riuscti. In Irlanda, l' IRA lo ha capito. Tra pochi anni i Cattolici in Irlanda del Nord saranno maggioranza, e le Contee sotto dominazione estera si ricongiungeranno alla Madre Patria.

L' 8 per mille lo puoi versare a molti altri.


Vandeaitaliana

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#21 12 Maggio 2007 - 10:37

La Castitàè un Valore, negli USA la stanno riscoprendo.

Si', certo. Con tassi di m
utente anonimo


#22 12 Maggio 2007 - 10:38

La Castitàè un Valore, negli USA la stanno riscoprendo.

sI, certo. Con tassi di malattie veneree, tra gli adolescenti, degne dell'Africa.
utente anonimo


#23 12 Maggio 2007 - 12:18

Il tema divide.
Ma la famiglia non è patrimonio cattolico, è patrimonio di tutti.
Ben venga se una Istituzione come la Chiesa Cattolica (ma sono chiare anche le parole del rabbino capo di ROma) pone al servizio di un bene comune la sua autorevolezza, la sua potenza, la sua organizzazione.
E' vero, non tutti noi di Destra siamo cattolici praticanti o credenti, ma è anche vero che con Benedetto XVI c'è, forse casualmente, una maggiore identità di Valori tra il Centro Destra e la predicazione della Chiesa Cattolica , di quanta non ce ne sia tra questa e la sinistra. E in molti aspetti, non ultimo quello dei di.co, è difficile che qualcuno a sinistra possa legittimamente definirsi cattolico. Perchè se lo fosse, dovrebbe rispettare i dettami delal sua gerarchia e opporsi a quei progetti. Non è accettabile che uno sia cattolico solo quando gli torna comodo, creandosi una religione a suo uso e consumo.
Monsoreau

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#24 12 Maggio 2007 - 21:13

giordano bruno un criminale? non si può esprimere una critica su ratzinger?
e tu saresti laico? ma cos'è, uno scherzo?
SProudhon
#25 13 Maggio 2007 - 20:30

Offensivo contro te e contro la Chiesa? E dove avrei offeso? Ho forse scritto che il Papa è un imbecille? E te la prendi pure se una persona scrive ratzinger con la minuscola? Siamo al delirio.

Vedi, carissimo, è questa l'intolleranza di cui scrivo: il clero parla e dice ciò che vuole in nome del suo credo, il Papa lancia proclami e strali contro tutto e tutti ma poi alla prova dei fatti toppa miseramente in quanto a capo di una Chiesa corrotta, anacronistica, supercapitalista ed avulsa dalla realtà. Tu hai scritto ad una signorina "lei può scrivere quello che vuole qui dentro, basta non recare offese. Benedetto XVI le può stare antipatico, ma è il Capo della Chiesa.
A cui ogni Cattolico e Credente deve rispetto": a parte il fatto che Cattolico NON E' uguale a Credente perché gli unici a non essere credenti sono solo gli atei e gli agnostici, è ovvio dal momento che non sono cattolico e quindi i miei valori non sono i tuoi ho la libertà di criticare come mi pare e lo faccio più che liberamente. E' esattamente questo che dà più fastidio ai cattointegralisti, il sentirsi muovere critiche (giuste, tra l'altro): appena lo si fa anche pacatamente, subito sbraitano, povere vittime, dicendo che si offende Chiesa, il Papa e tutta la sua comunità. Beh, lo sai anche tu che quando il Papa ha preso posizioni secondo me giuste l'ho difeso a spada tratta. Però, credimi, vista dall'esterno se c'é una religione lontana da Dio NEI FATTI assieme all'Islam questa è proprio il cattolicesimo ed è proprio per questo che i cattolici calano a ritmi vertiginosi. Inoltre devo purtroppo ammettere da queste prese di posizione così intolleranti il fatto che sia vero che dai tempi dell'inquisizione non abbiate fatto molti progressi - non vi siete evoluti molto (come qualcuno MOLTO LONTANO DA ME PER IL RESTO DELLE SUE IDEE ha recentemente ha dichiarato). Ma essendomi perfino sentito dire anche che l'inquisizione è tutta una bufala, sono pronto a sentire dalle parole dei cattolici qualsiasi cosa.

Altra cosa che non mi è piaciuta è stato il fatto di dare dei terroristi a coloro che la pensano diversamente: ma che, scherziamo? Terroristi semmai sono coloro che cercano di chiuderci la bocca quando facciamo notare che il re è nudo!

Pertanto non affannarti a rispondermi perché il cercare di dialogare con chi si arrocca in faziosità non m'interessa ed il tuo non è essere credente ma è fanatismo.

E questa prendila come vuoi.

jetset, non jet set, dovresti ormai averlo imparato.

P.S: ero io l'anonimo che ha postato le critiche dell'11 Maggio 2007 - 23:22 solo che ho dimenticato di inserire il nome. E ribadisco tutto ciò che ho scritto, anzi, ci sarebbe da aggiungere molto altro.
utente anonimo

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#26 13 Maggio 2007 - 20:35

Ottimo articolo.
Marshall
utente anonimo

#27 13 Maggio 2007 - 20:38

Ah a proposito: se per "offendere" ti riferisci a quando ho scritto che Clemente VIII (Clemente, ha ha ha che ridere!) ha messo al rogo Bruno solo per le sue idee, ebbene, ribadisco e rilancio l'offesa: Clemente VIII compì un vero e proprio assassinio e quindi fu un assassino. Punto.

jetset (non jet set)
utente anonimo


#28 20 Maggio 2007 - 09:59

Sinceramente mi trovo completamente d'accordo con te se non per un fatto: io il 12 maggio in piazza c'ero (chiariamo Piazza S.Giovanni) e per fortuna i cattocomunistie gli altri da te citati non c'erano. E se c'erano non si vedevano li sommergevamo noi cattolici oscurantisti e bigotti come ci chiamano, ma che in realtà siamo semplicemente persone che sanno che non c'è Cristo senza Chiesa. E la Chiesa è anche e soprattutto Benedetto XVI... che sinceramente mi piace da matti e quando è stato eletto Papa ho fatto letteralmente i salti di gioia... Anche se è onesto dire che non esiste Papa che non mi piaccia..
utente anonimo


#29 20 Maggio 2007 - 10:14

C' era Mastella. C' erano le bandiere delle ACLI. Io non sarei rimasto zitto, di fonte a certe visioni.
Tutta gente sotto scomunica, per via delle alleanze... :-)

Per fortuna c'era anche Alleanza Cattolica...