Translate

giovedì 18 agosto 2016

E' morto l' ultimo grande Storico, Ernst Nolte.

E' morto l' ultimo grande Storico, Ernst Nolte.
A lui si deve una giusta ricollocazione dei 2 conflitti mondiali, che preferì definire Prima e Seconda Guerra Civile Europea.
Nettissime le differenze che trovò tra Fascismo e nazionalSOCIALISMO tedesco, sua degenerazione; quest'ultimo totalitarismo (mentre il Fascismo fu autoritario, come gli Imperi Centrali) fratello del nazionalbolscevismo russo. 2 fratellastri figli della Rivoluzione Francese.

Don Babbalone, Episodio 10: Don Babbalone ed i Burkini.

Don Babbalone, parroco progressista e bergogliosissimo di Vattelapesca, è scatenato. Da due giorni sente in continuazione parlare di Burkini; non sempre è aggiornatissimo su quanto accade, ma questa volta è sicuro, strasicuro, trattarsi di eretici Tradizionalisti seguaci del Cardinal Burke, che stanno tramando qualcosa per screditare l’ ondata di rinnovamento all’ interno della Chiesa; giustamente, infatti, il presidente francese Hollande ne ha vietata la comparsa in pubblico: ecchècaspita, basta con questi parrucconi che vogliono impedire il dialogo ecumenico con i nostri fratelli islamisti ed i protestanti. Dunque, carta, penna e calamaio, eccolo pronto a scrivere l’ ennesima lettera a repubblica (sovietica), (sol del)l’ Avvenire e Famiglia Valdese, per manifestare il proprio sgomento davanti a questi reazionari che spesso si trovano in disaccordo con Francesco, e che magari vorrebbero il porporato americano assiso sul Soglio di Pietro. Lettera ormai terminata e pronta ad essere inoltrata; ma, come spesso accaduto, ecco che l’ arrivo della maestrina seguace della Vera Messa, che ogni giorno passa a spolverare il Crocefisso ed a preparare l’Ostensorio per l’ Adorazione Eucaristica (rito mal sopportato dal prelato stesso...), è riuscito ad evitargli l’ ennesima figuraccia. La simpatica vecchietta, infatti, nonostante abbia passato gli 80 anni, si tiene aggiornata su tutto, grazie anche all’ abbonamento a mensili Cattolici come Il Timone, piuttosto che ai giornali progressisti di cui sopra, ha spiegato con calma al parroco che i Burkini sono in realtà quelle buffe divise che i “fratelli del libro, seguaci dell’unico dio misericordioso, allah, glorificato in eterno”, vogliono imporre alle donne correligionarie, sia in spiaggia che praticanti uno sport.  
Don Babbalone, resosi conto, si è ritirato in canonica, accompagnato da uno dei suoi libri preferiti: “Vita, opere e miracoli di don Helder Camara”, ediciones de la revoluciòn, La Avana. 

mercoledì 17 agosto 2016

Nuovo Referendum.

La signora Cirinnà ed il signor Scalfarotto hanno appena annunciato che è partita la raccolta di firme per il Referendum per la Riforma dei 10 Comandamenti:

1)Avrai altro Dio all'infuori di me: Budda, Allah e Shiva, per incominciare.
2)Non nominare il nome di Pannella invano.
3)Ricordati di santificare le feste, recandoti a visitare i carcerati.
4)Onora il genitore 1 ed il genitore 2.
5)Non uccidere, a meno che tu non sia un partigiano.
6)Commetti atti impuri.E fatti una canna.
7)Non rubare, a meno che tu non sia un clandestino od un commerciante di rame
8)Puoi dire falsa testimonianza, grazie alla Tukyia/Takyia.
9)Non desiderare la donna d'altri, ma fatti l' Harem.
10)Non desiderare la poltrona e gli stipendi dei parlamentari.

mercoledì 10 agosto 2016

martedì 9 agosto 2016

L' ironia arma contro il politicamente corretto....

La "Giochi Preziosi" ha testè annunciato che, anche a seguito di recenti vicende, per non disturbare la sensibilità di nessuno, ha deciso, con effetto immediato, che la nota bambola "Cicciobello" si chiamerà "Diversamentemagromabello"

sabato 30 luglio 2016

Don Babbalone, Episodio 9: Don Babbalone alla GMG.

Don Babbalone, Parroco di Vattelapesca, questa settimana era emozionato: finalmente si parte per la Giornata Mondiale della Gioventù. Quaranta giovani della Parrocchia, scelti personalmente dal sacerdote tra i più ferventi ecumenici, santosubitisti e bergogliosi, con pullman preso a prestito dalla locale sezione dell’ ANPI, con DVD sulle “Radiose Giornate”, “Vita di Mons. Camara”, “La conversione di Patty Smith” ed altre storie istruttive. Sul retro del mezzo, bandierone iridato con la scritta PACE, e via ! Partiti ! Qualche piccolo intoppo durante il viaggio, dovuto ad uno strano odore dolciastro, con problemi per l’ autista, costretto a fermarsi per non addormentarsi; problema risolto, grazie alle raccomandazioni fatte al seminarista rasta Giggi, detto anche Ziggy Marley, di fumare solo durante le soste negli autogrill. Fermata al Brennero, per distribuire ai clandestini kebab e cous cous.           Poi, tappa doverosa a Vienna, con visita al Heldendenkmal der Roten Armee (Monumento al soldato sovietico, in Piazza Schwarzenberg), con posa di corona d’ alloro per ricordare i caduti della Grande Guerra Patriottica (II GM). Arrivati a Cracovia, dopo una piccola sosta in Albergo, messa in disparte la visita alla Chiesa del Corpus Domini, eretta per ricordare il Miracolo Eucaristico del 1345, per non recare disturbo ai 6 ragazzini mussulmani presenti sul pullman, si sono recati in cerca dei poveri e dei senzatetto, vittime dell’ attuale regime reazionario polacco. Non avendone trovati, hanno subito fatto amicizia con alcuni “commercianti di rame” dalla faccia pulita, i quali, appena saputo che i GMG di Don Babbalone erano italiani, non hanno lasciato più soli la comitiva. Dopo cena, i “commercianti di rame” hanno voluto offrire un caffè a tutti, preparato da loro alla maniera dei “commercianti di rame”. 
Purtroppo, stamane, i partecipanti al pellegrinaggio si sono svegliati tutti con un fortissimo mal di testa; e dalle stanze sono spariti portafogli, vestiti, valige, documenti, praticamente tutto, esclusi gli indumenti intimi addosso. E, nel parcheggio, nessuna traccia nemmeno del pullman. 
Per fortuna la solita maestrina di Vattelapesca degli episodi precedenti, la buona vecchietta che ama la Tradizione e la Messa in Latino, ha provveduto ad avvisare alcuni Frati polacchi che hanno provveduto a rimpatriare la comitiva, in alcuni TIR contenenti ritratti del Beato Jerzy Popiełuszko, di San Giovanni Paolo II e del Cardinal Stefan Wyszyński. 

mercoledì 27 luglio 2016

Ci sgozzano, ma x Francesco non è Guerra di Religione...

Sull' aereo x Cracovia:

"...Francesco ha ripreso il microfono, per non lasciare fraintendimenti: «una sola parola vorrei dire per chiarire: quando parlo di guerra intendo guerra sul serio, non di guerra di religione. Parlo di guerre di interessi, per soldi, per le risorse della natura, per il dominio dei popoli». 


«Non parlo di guerra di religione. Le religioni - ha concluso - tutte le religioni, vogliono la pace. La guerra la vogliono gli altri. Capito!"...


Come ho scritto altre volte, ogni volta che prende l' aereo, c'è da tremare...

http://www.lastampa.it/2016/07/27/vaticaninsider/ita/vaticano/francesco-il-mondo-in-guerra-ma-non-di-religione-QjGqevvb6FrGPTVayD7SzI/pagina.html

Massimo Viglione, sul Martire Cattolico di Rouen.

"Il primo sacerdote ucciso in odium fidei da un islamico in Europa dopo tre secoli circa. Indipendentemente da come lui la pensava a riguardo, è potenzialmente martire della fede e quindi santo. 
Ma non sarà elevato agli onori degli altari, perché fastidioso per chi predica la menzogna ed esercita il tradimento. L'Islam è religione di pace, esattamente come il cielo è verde e l'erba è blu, gli alberi crescono orizzontale e i pesci mangiano le loro foglie. 
E chi, anche involontariamente, smentisce questo, è appunto un fastidio. Se poi lo fa volontariamente, è un fanatico, un puffo brontolone che non si accorge che il mondo è bello e tutto va bene e la misericordia regna incontrastata.
Oggi è un giorno importante: per la prima volta un sacerdote ha pagato con la propria vita il prezzo delle menzogne e dei tradimenti altrui. Superfluo ditr che sarà il primo di una lunga coda di morte. 
Ancora una volta, a ciascuno le proprie responsabilità. Noi denunciamo le menzogne in nome della realtà delle cose. E preghiamo questo sacerdote, ormai quasi sicuramente nella gloria di Dio, di darci fede, forza e coraggio nella lotta quotidiana non contro gli islamici, ma contro i traditori loro servi."

Padre Lombardi non va mai in vacanza ?

Così ieri, dopo che i terroristi islamici hanno sgozzato Padre Hamel in Chiesa, nei pressi di Rouen:

"Papa Francesco è informato e partecipa al dolore e all'orrore per questa violenza assurda, con la condanna più radicale di ogni forma di odio". 

OGNI FORMA di odio ?
Ma cosa sta' a dì ??? Attaccata la Moschea di Parigi ?????

Non vediamo l' ora che lasci l' incarico presso la Sala Stampa della Santa Sede, come annunciato.

sabato 23 luglio 2016

In Turchia nuovi arresti.

Turchia, continua l' ondata di arresti. 

Alcuni condotti personalmente da Erdogan...

Piccole manovre per il Referendum.

Silezioso e quatto quatto il PD si prende la Lega di Pallavolo:
Paola De Micheli , Sottosegretario dell’Economia e delle Finanze, nuova presidenta della Lega. Molto, molto vicina a Bersani.
Contentino per il Referendum ?

Monaco, la polizia indaga.

Sembra che una cugina di terzo grado dell' attentatore iraniano abbia conosciuto una ragazza che aveva lavorato in una pizzeria dove una volta si sia fermato Matteo Salvini. Inoltre durante la perquisizione sia stata trovata in casa dello stesso una figurina di Meazza, noto come Il Balilla. Inoltre, parrebbe che la stessa cugina abbia conosciuto un tedesco che, durante il soggiorno a Riccione di qualche anno fa, passò da Predappio.