Translate

venerdì 5 agosto 2011

E' ufficiale:l' opposizione è irresponsabile !

In un paese normale, tutte le forze politiche, anche turandosi il naso come hanno fatto i Repubblicani negli USA (incolpevoli delle scelte da incompetenti fatte dall' amministrazione del keniano, e bene hanno fatto i Tea Parties a volere limitazioni al populismo democratico), non chiederebbero le dimissioni del Governo e cercherebbero di collaborare, con una crisi mondiale di livello forse inaudito e con attacchi speculativi che riportano nuovamente al 1992, con farsesche recentissime pseudo dimissioni pubbliche di George Soros da investitore per far posto ai figli (???):

http://www.corriere.it/economia/11_luglio_26/soros-lascia-hedge-funds_9faa4f30-b79c-11e0-bc88-662787a705c0.shtml

Soros che,come si evince dall' articolo, da parecchi mesi sta investendo nell' oro (ed aggiungerei io nel Franco Svizzero, tanto da preoccupare il Governo Elvetico...), ma non è certo un filantropo come vuol far credere da anni.
Ed invece, in questa italasia allo sbando, opposizioni e pennivendoli non capiscono la portata della crisi, incolpando come sempre Berlusconi di tutto, come fossero dei bambini che hanno perso il pallone caduto nel canale, ed invece di rincorrere la palla, frignano e scalciano. Allo stesso tempo, anche la casta parlamentare, anche di centrodestra, che dovrebbe rinunciare alle vacanze, non capisce che solo una riforma tributaria seria (e non certo con l'ennesima patrimoniale da rapina...) potrebbe dar via allo sblocco dei consumi e dei pagamenti tra privati. Incominciando, come scrissi, a ridurre l' IVA.

SVEGLIA !!!!!!

(nell' immagine, Paul Revere...)



http://santosepolcro.splinder.com/tag/soros

2 commenti:

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

Ecco i commenti:

Starsandbars/Vandeaitaliana ha detto...

#1 05 Agosto 2011 - 17:09

Non ho voglia di loggarmi ... :-)
Naturalmente condivido.
In due anni l' "abbronzato" ha raddoppiato un debito già enorme.
La manovrina per evitare il fallimento è poca e insufficiente, ma almeno indica una direzione: noiente tasse, neppure con la foglia di fico di porle a carico "dei più ricchi" (poi sappiamo per amara esperienza che ci troviamo tutti, per lo stato, in quella categoria), ma solo tagli alla spesa.
E' la linea da seguire.
Massimo
utente anonimo


#2 05 Agosto 2011 - 22:56

Hai fotografato perfettamente la situazione. Come non essere d'accordo. Hai visto, sicuramente avrai notato come il serpe, il traditore, si atteggia ad istituzione, come riferisce prontamente al presidente comunista. Sembra che non debba mai finire il suo incarico. Gli altri si devono dimettere fare chiarezza lui no! Scusa ma mi dà enormemente fastidio come un pezzo di m... del genere, badogliano, sia ancora lì come se niente fosse, che rema contro e non perde occasione per tirare pugnalate a Berlusconi.
Pezzo di m... lui e tutti quelli di FLI. Berlusconi viene massacrato continuamente ed a lui sembra tutto dimenticato.


Geronimo.




geronimo63


#3 06 Agosto 2011 - 11:24

:-))))))))


Vandeaitaliana